Petar Musa in pole position per il ruolo di centravanti al Genoa

Petar Musa (Instagram)

Petar Musa (Instagram)

Nel vibrante calciomercato invernale, il Genoa sembra aver puntato i riflettori su una nuova possibile punta di diamante per il proprio attacco. Il nome che circola con insistenza nei corridoi dello Stadio Luigi Ferraris è quello di Petar Musa, attaccante croato che milita nel prestigioso Benfica. Le trattative tra il club ligure e la società portoghese hanno assunto toni sempre più concitati e una conclusione potrebbe essere alle porte.

Al centro del dibattito tra le due squadre c’è la formula del trasferimento: il Genoa, infatti, avrebbe espresso chiaramente il desiderio di accaparrarsi il giocatore con un contratto di prestito, preferibilmente fino al termine della corrente stagione, introducendo altresì un’opzione per il riscatto del centravanti. Il Benfica appare disponibile a questo tipo di accordo, tuttavia con alcuni paletti ben fissati.

Uno degli scogli da superare per giungere a una definitiva stretta di mano è rappresentato dalle condizioni che permetterebbero al Genoa di esercitare il diritto di riscatto. La formazione portoghese, secondo quanto rivelato, propende per un accordo che preveda un numero di reti relativamente basso affinché si attivi la clausola di acquisto: due o tre gol segnati da Musa in maglia rossoblù sarebbero sufficienti ai lusitani per cedere definitivamente il calciatore.

Il Genoa, dal canto suo, osserva con attenzione queste richieste e sembra intenzionato a trattare una soglia di bonus leggermente più elevata.

Petar Musa sarebbe un’arma in più per Gilardino

Il club italiano è conscio del fatto che un investimento di tale portata debba essere ponderato con cura, considerando non solo le prestazioni immediate dell’attaccante, ma anche il suo potenziale contributo a lungo termine.

La trattativa, che sta tenendo i tifosi del Genoa con il fiato sospeso, non è ancora giunta a una conclusione definitiva, ma le parti sembrano avvicinarsi progressivamente a una soluzione condivisa. Il dialogo tra i due club prosegue senza sosta, con l’obiettivo di trovare una formula che soddisfi entrambi e che possa finalmente portare Musa a vestire la maglia del Grifone.

Con la possibile aggiunta di Musa all’attacco del Genoa, gli appassionati del calcio si domandano quale possa essere l’effetto sulle prestazioni della squadra. La sua presenza potrebbe infatti rivelarsi decisiva per la seconda parte di stagione, con il Genoa che cerca di consolidare la propria posizione e magari ambire a obiettivi più prestigiosi.

La situazione è monitorata attentamente anche dagli esperti, che non mancheranno di commentare e analizzare le potenziali ripercussioni di questo trasferimento sulle dinamiche della Serie A. Intanto, il Genoa attende, sperando di poter annunciare presto l’arrivo di un nuovo goleador in grado di infiammare il cuore dei suoi sostenitori.