La sfida di gennaio: la Fiorentina cerca un nuovo talento per l’attacco

Laurienté (lauriennnnte Instagram)

Laurienté (lauriennnnte Instagram)

Laurienté alla Fiorentina? Questa la voce che sta circolando, con la Fiorentina che sta affrontando una situazione critica nel reparto offensivo durante questa stagione calcistica. Il rendimento del team nel primo terzo della stagione è stato deludente e il numero di gol segnati sia in campionato che nella Conference League è rimasto molto basso, con soli nove gol all’attivo. Questa situazione ha portato la dirigenza a prendere seriamente in considerazione la necessità di intervenire sul reparto offensivo durante il mercato invernale.

Nonostante il rendimento poco brillante degli attaccanti centrali, Dusan Vlahovic e Raul Beltran, la loro cessione non è in discussione durante questa sessione di mercato. La Fiorentina ha investito quasi quaranta milioni di euro per acquistarli la scorsa estate e ha l’intenzione di tenerli nella squadra. L’obiettivo principale, quindi, non è quello di sostituire questi due giocatori, ma di rafforzare il reparto degli esterni.

Tra i nomi che circolano per rinforzare il reparto esterno, spicca quello di Armand Laurienté del Sassuolo. Nonostante finora abbia avuto una stagione poco brillante, con solamente un gol e due assist, il francese classe 1998 è considerato un elemento ideale per aggiungere potenza e gol alle ali della Fiorentina. Laurienté ha dimostrato le sue capacità di marcatore, segnando sette gol nella scorsa stagione con il Sassuolo e sei gol due anni fa con la maglia del Lorient.

Laurienté potrebbe dare molto all’attacco viola

Tuttavia, l’eventuale arrivo di Laurienté potrebbe comportare la cessione di almeno uno tra Riccardo Sottil e Josip Brekalo. Sottil è da tempo nel mirino del Sassuolo e potrebbe essere coinvolto in uno scambio con un conguaglio a favore dei neroverdi, data l’alta valutazione di Laurienté (almeno 25 milioni di euro). Nel frattempo, Brekalo, che è stato acquisito a parametro zero l’anno scorso, sarebbe l’opzione più semplice da mettere sul mercato.

Al momento, tra la Fiorentina e il Sassuolo non è ancora iniziata alcuna trattativa ufficiale, ma ci sono stati contatti e sondaggi in corso da tempo. Tuttavia, il percorso per portare Laurienté a Firenze potrebbe essere più complicato del previsto, poiché il Sassuolo potrebbe decidere di cedere anche Domenico Berardi durante il mercato invernale. In questo caso, sembra difficile immaginare che il Sassuolo possa cedere un altro giocatore fondamentale come Laurienté. Tuttavia, nonostante le sfide che si presentano, la Fiorentina rimane determinata a rafforzare il proprio reparto offensivo e non sembra intenzionata a rinunciare all’obiettivo di portare Laurienté a Firenze senza lottare fino alla fine.

La Fiorentina sa che per raggiungere i suoi obiettivi e competere al massimo livello ha bisogno di un reparto offensivo forte e completo. Con l’arrivo di Laurienté, sarebbe possibile aggiungere un elemento di qualità e talento alle ali, aumentando il potere offensivo della squadra. Nonostante il suo rendimento attuale sia stato poco appariscente, bisogna tener conto dei suoi successi passati e della sua capacità di segnare gol in modo costante. Sarebbe un vero e proprio rinforzo per la Fiorentina e potrebbe essere una delle mosse più importanti fatte dalla squadra viola durante questa sessione di mercato.

La Fiorentina è consapevole che per acquistare Laurienté potrebbe essere necessario sacrificare uno dei suoi giocatori attuali.