Il City si avvicina al talento serbo Jovan Mijatovic: dettagli sul trasferimento imminente

Mijatovic (Instagram)

Mijatovic (Instagram)

Nell’affascinante panorama del calcio moderno, dove gli occhi dei colossi del pallone sono sempre puntati sulle nuove leve, un nome sta rapidamente balzando all’attenzione degli esperti e dei tifosi: Jovan Mijatovic. Il baby-talento serbo, appena diciottenne, è ormai sulla bocca di tutti dopo aver conquistato a pieno titolo un posto nell’undici iniziale della Stella Rossa di Belgrado, una delle squadre più illustri e titolate del panorama calcistico balcanico.

Il giovane attaccante non ha impiegato molto tempo a dimostrare il suo valore, facendosi notare per le sue prestazioni scintillanti in campo. Le statistiche parlano chiaro: 14 presenze in Super Liga, la massima serie del campionato serbo, con un bottino di 8 reti messe a segno in soli 630 minuti di gioco. Se si sfogliano i numeri, emerge una media goleadora di tutto rispetto: una rete ogni 79 minuti circa. Un rendimento che, per un calciatore della sua età, incanta e promette un futuro radioso.

Ma è alla ribalta europea che Mijatovic ha fatto il grande salto, debuttando nella competizione per club più prestigiosa di tutte: la Champions League. Un palcoscenico che spesso può intimidire anche i calciatori più esperti, ma che il serbo ha calcato con la disinvoltura di un veterano, lasciando intravedere sprazzi del suo talento innato.

Naturalmente, una tale promessa del calcio non poteva passare inosservata agli occhi dei grandi club e delle loro reti di osservatori, disseminate in ogni angolo del globo.

Mijatovic piace a moltissimi big team europei

E così, dopo un’accurata valutazione, pare che il City Group sia il più vicino a mettere le mani su questo prezioso gioiello del calcio serbo. Il colosso, che annovera tra le sue fila il Manchester City e una serie di club sparsi per il mondo, sembra essere in pole position per assicurarsi le prestazioni di Mijatovic.

Tuttavia, secondo le indiscrezioni riportate dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, il destino immediato del giovane non sarà nei verdi prati europei, ma oltreoceano. In effetti, il piano per lo sviluppo del suo talento sembra prevedere una tappa nella Grande Mela, presso il New York City FC, una delle gemme della corona del City Group. Una mossa strategica che non solo permetterebbe a Mijatovic di crescere lontano dai riflettori più accecanti, ma anche di adattarsi a un contesto competitivo differente, acquisendo esperienza internazionale e maturità.

Il futuro, però, potrebbe riservargli un ritorno in Europa, dove il suo nome è già destinato a risuonare tra gli eco dei grandi stadi. L’ambizione è quella di vedere Jovan Mijatovic tornare nel vecchio continente non più come promessa, ma come una stella consolidata, pronto a far la differenza e a incantare i tifosi con il suo bagaglio tecnico e i suoi gol. La scena è tutta per lui, e il mondo del calcio attende con ansia di vedere fino a che punto potrà arrivare questo giovane talento serbo.